• Choquequirao

    Questo è il posto dove si rifugiarono gli inca dopo aver abbandonato Cusco, e dove resistettero all’invasione spagnola per 40 anni.
    Viene considerato il “Nuovo Machu Picchu”, ed è un trek affascinante, consigliato a tutti quelli che vogliono ritornare dal Perù con la sensazione e la soddisfazione di aver visitato qualcosa di unico e di non ancora conosciuto.

    Dove si trova?
    Amministrativamente la zona di Choquequirao appartiene al comune di Santa Teresa, provincia di La Convención, regione di Cusco.
    Il paesino più vicino al complesso archeologico (Cachora) si trova a 47 km.
    Il sito si trova a 3.085 m di altitudine, sulla cima della montagna omonima, appartenente alla Cordigliera di Salkantay, nel margine destro del profondo canyon formato dal fiume Apurimac.
    La visita al sito impiega alcuni giorni ed è un vero e proprio trekking: da Cusco si raggiunge in fuoristrada (4 ore circa) il paesino di Cachora, passando attraverso Poroy, Cachimayo, Itzachaca e Cconoc; da Cachora inizia la salita a piedi, che può essere affrontata con l’aiuto dei muli per il trasporto delle tende e del cibo, perchè l’escursione completa dura circa cinque giorni, e non c’è la possibilità di trovare viveri o acqua lungo il percorso. Calcolate infatti circa due giorni e mezzo di ascesa, non molto difficile ma che richiede concentrazione ed allenamento, un giorno quasi completo per la visita ai resti archeologici, e due giorni per il rientro a Cusco. Il dislivello da superare è di 1.500 metri e i sentieri per alcuni tratti sono stretti e ripidi; non essendoci ancora alcun tipo di infrastruttura turisica, si raccomanda fortemente di organizzare questa escursione attraverso una valida agenzia.
    Biglietto d’ingresso: 11 soles; studenti: 3,50 soles

    Significato del nome
    Choquequirao in lingua quechua significa “culla d’oro”, mentre Apurimac, il fiume sottostante, significa “fiume che parla”.

    Descrizione del sito
    Choquequirao è diventato famoso nel mondo perchè si ritiene che sia stato l’ultimo baluardo della resistenza inca contro l’avanzata dei conquistatori, motivo per cui in questo sito storia e leggenda si fondono. È stata infatti considerata una “città perduta”, sconosciuta agli Spagnoli, perchè gli inca in ritirata cancellarono i sentieri e distrussero i ponti dopo il loro passaggio per non essere raggiunti.
    In base alle ricerche degli archeologi, gli inca “si nascosero” in questa cittadella per quarant’anni, tra il 1537 e il 1572, e poi l’abbandonarono per motivi ancora sconosciuti.
    Fu riscoperta ufficialmente nel 1834 da un esploratore francese, e poi ricadde nell’oblio fino al 1986, anno in cui fu riportata alla luce e messa sotto la protezione dell’Unesco. Nel 1909 c’era passato anche Hiram Bingham, che poi continuò la sua esplorazione fino a Machu Picchu.
    Si pensa che attualmente si conosca solo il 20% del sito, e che ci sia ancora molto da scoprire e da recuperare. Al momento, si possono ammirare gli edifici della parte alta: alcune case di pietra, ma soprattutto templi, santuari, vasche, gradoni, canali e depositi, e nella parte bassa terrazzamenti e abitazioni. In disparte, il centro cerimoniale.

    Generalmente le camminate, o meglio, i trekking a Choquequirao offerti dalle agenzie includono:

    Contatto Milano Italia:

  • Tel. 0236639789
    Dalle ore 09.00 alle ore 13.00 - 15.00 alle 19.00
    Email:nancy@infoperu.info
    Email:vivereperu@peruparadisetravel.com
    Tim: 3738328785 Nancy F.
    Skype: nancyperuparadise
  • Sede Principale a Chiclayo:

  • Address: Urb. Los Pinos Mz. E Lote 16 - Pimentel
    Phone: (++51 74) 452614 Fax: (++51 74) 452614
    E-mail: vivereperu@peruparadisetravel.com
  • Sede Succursale a Cusco:

  • Address: Urb. Tahuantinsuyo: Jr. Tupac Yupanqui 204-B Cell: (++51) 943058641 Tel. Uff. 084 431689 E.mail: vivereperu@peruparadisetravel.com Rappresentante: Franco Urbano Castillo.