• Artisti e Disegnatori a Cusco

    CUSCO CREA: un percorso attraverso negozietti e gallerie della città.

    Adattamento da un articolo del supplemento settimanale “Vamos” al quotidiano “El Comercio” del 29-07-2008.

    Grazie a questo cielo così azzurro, all’atmosfera magica delle stradine della città, ai paesaggi da cartolina e a gente che arriva da tutto il mondo, a Cusco è facile sentirsi ispirati e dare libero sfogo alla fantasia. Questo è dimostrato da una nuova ed interessante generazione di artisti, disegnatori ed espositori che stanno innovando, con l’obiettivo di dare una faccia nuova alla città imperiale.

    Se avete già visitato tutto ciò che c’è da visitare nella vostra permanenza a Cusco (complessi archeologici, musei, templi, paesaggi da incanto…) e se avete già provato tutta la gastronomia locale, potete concedervi un po’ di tempo per i classici acquisti di souvenirs ed articoli di artigianato.
    Ciò che sorprenderà gironzolando per i negozietti del centro, è il fatto che non troverete solo mercati artigianali, ma anche interessanti boutique di moda, con eleganti ed esclusive proposte con motivi andini, classici ma anche innovativi.

    Claudia Canessa è una chef, sommelier ed insegna in un istituto di cucina della città di Cusco. Ha iniziato confezionando vestiti per sè stessa e, vedendo che le riuscivano bene, ha cominciato la produzione su scala più ampia. Nelle sue produzioni si fondono armoniosamente i tessuti tipici della “sierra” con disegni moderni, fino ad arrivare a dei vestiti sexy “strapless”, di gran tendenza per il 2008, nonchè con minigonne e con giacche sportive, con soluzioni personalizzate per ogni cliente. Queste creazioni vengono vendute con la firma “Petra Design”. 
    Eibhlin Cassidy è irlandese e dopo aver lavorato per un periodo nell’Irish pub di Cusco, sentì la necessità di dare sfogo al suo lato creativo ed iniziò a disegnare vestiti per amici e conoscenti. L’attività le piacque così tanto che aprì una boutique-laboratorio nel quartiere degli artisti, San Blas. Il negozio si chiama “Hilo” e quando si entra, si ha subito l’impressione di entrare in un posto diverso, non nei soliti negozi di souvenir dove imperversano le felpe di Che Guevara e della Inca Kola. Vi si possono trovare, infatti, modelli “casual” di alta qualità, ma anche più sofisticati e raffinati, per occasioni speciali, come un matrimonio. I capi sono unici, e possono essere realizzati su misura.
    Continuando la passeggiata per San Blas, se entrate al ristorante “Macondo” (Cuesta San Blas 571), rimarrete colpiti dal talento di Norma Peña, disegnatrice di moda premiata l’anno scorso in occasione del “Flashmode” (festival di moda organizzato dall’ “Alliance Fracoise” di Cusco) per i suoi disegni creativi. Questa signora lavora la lana al suo stato naturale, ovvero senza tingerla. Qui si possono trovare eleganti maglioni da uomo e da donna e vestiti realizzati a mano che non sfigurano in nessuna occasione, e che potrebbero trovarsi nelle vetrine di qualsiasi città del mondo. Norma, che lavora come cuoca nel ristorante stesso, sta preparando una nuova collezione che dovrebbe venir presentata tra settembre ed ottobre.

    Se invece volete ritornare da Cusco con un souvenir in ceramica o con una miniatura di un lama, è il caso di visitare “Apacheta” (www.apachetaperu.com, Calle Santa Catalina Ancha 313) un negozio – galleria d’arte creata cinque anni fa su iniziativa delle artiste Gabriela e Roxana Cuba. In questo locale esclusivo non troverete souvenir realizzati in serie nè ricordi banali e scontati. Apacheta si distingue per l’accurata selezione dei pezzi e degli oggetti, e per la raffinatezza delle repliche dell’oggettistica precolombiana. Le sorelle Cuba lavorano direttamente con gli artigiani, senza intermediari e cercando di salvaguardare e valorizzare le antiche tecniche artigianali. Nello stesso posto è stata ricavata una piccola galleria per le esposizioni ed organizza anche eventi culturali e mostre.
    Sempre nello stesso ambito di attività (souvenirs ricercati e particolari), Jossip Orlovic e la sua ragazza Eugenia Werner lavorano dagli anni Ottanta in vari progetti d’arte e di design. Da una loro idea nasce “Mullu”, una proposta di gioielleria alternativa in argento e pietre dove vengono sapientemente combinate tecniche e materiali di uso precolombiano con i motivi e gli stili asiatici, molto di moda negli ultimi anni. Su questa base si è sviluppata una marca come “Inkaplanet”, con l’intento di diffondere il consumo di oggetti legati al mondo dell’arte. Interessante proposta di “globalizzazione andina”: design peruviano in prodotti asiatici! Oltre all’oggettistica d’arte, gli stessi designer hanno aperto un ristorantino-galleria con un tocco molto naturale nella centralissima Plaza de Armas di Pisac, dove si può provare un ottimo “lomo saltado” di alpaca, accompagnato da naturalissimi succhi e frappè.

    Contatto Milano Italia:

  • Tel. 0236639789
    Dalle ore 09.00 alle ore 13.00 - 15.00 alle 19.00
    Email:nancy@infoperu.info
    Email:vivereperu@peruparadisetravel.com
    Tim: 3738328785 Nancy F.
    Skype: nancyperuparadise
  • Sede Principale a Chiclayo:

  • Address: Urb. Los Pinos Mz. E Lote 16 - Pimentel
    Phone: (++51 74) 452614 Fax: (++51 74) 452614
    E-mail: vivereperu@peruparadisetravel.com
  • Sede Succursale a Cusco:

  • Address: Urb. Tahuantinsuyo: Jr. Tupac Yupanqui 204-B Cell: (++51) 943058641 Tel. Uff. 084 431689 E.mail: vivereperu@peruparadisetravel.com Rappresentante: Franco Urbano Castillo.